Il miele, straordinario prodotto ricavato dalla trasformazione da parte delle api del nettare e del polline dei fiori,  possiede straordinarie proprietà terapeutiche. La bontà del miele dipende da due fattori: dal lavoro delle api per produrlo e dall’intervento dell’uomo per estrarlo e metterlo a disposizione del consumatore.

PRODUZIONE
In Val di Comino vengono prodotte diverse varietà perché è un territorio ricco di biodiversità: dal profumatissimo miele di timo e santoreggia delle rupi calcaree assolate, al miele di castagno, stimolante per la circolazione, all’aromatica melata di bosco, fino al millefiori, il più completo e ricco di virtù terapeutiche perché originato da molte specie di fiori.

CARATTERISTICHE
Alimento energetico composto da zuccheri semplici (fruttosio-glucosio) facilmente digeribile, contiene: enzimi, vitamine, oligominerali, sostanze antibiotico-simili e sostanze che possono favorire i processi di accrescimento. Riscaldandolo a 45°C il miele ritorna liquido, ma occorre tener presente che, superata questa temperatura gli enzimi, le vitamine e le altre sostanze attive vengono danneggiate.