Tra dolce e salato, in tavola le tradizioni di Pasqua

gustare_31-03-15In Val di Comino la Pasqua è sinonimo di tradizione, celebrazioni religiose, rievocazioni storiche, ma soprattutto sapori e ricette che sanno d’antico e ci riportano indietro nel tempo. Oggi come allora sulle tavole cominesi non mancano la pigna e i canescioni (casc’llun’). Per i più piccoli, invece, veniva preparato un impasto particolare…

LA PIGNA… IL DOLCE
È il dolce pasquale per eccellenza. Si presenta compatta come un panettone ed è ricoperta di una glassa di chiara d’uovo guarnita con palline di zucchero colorato. Il sapore è delicato e ricco di aromi grazie alla buccia di limone, ai semi di anice e al rum.

I CANESCIONI… IL SALATO
Sono rustici da forno, tipo calzoni, ripieni di pecorino, parmigiano, pepe e uova. Venivano preparati durante la settimana e mangiati rigorosamente il giorno di Pasqua. Per evitare che i bambini li mangiassero – e quindi si rimaneva senza dolci per la festa – veniva detto loro che per mangiarli bisognava aspettare il parroco per la benedizione.

BAMBOLINE E CAVALLUCCI PER I PIU’ PICCOLI
Ai bambini, invece, veniva preparato un cavalluccio o una bambolina, a seconda se fossero maschietti o femminucce. «Zitta ma, ca mo t’ facc’ gl’ cavaglucc’ (o la bambola)» dicevano le mamme. Erano realizzati con la pasta di pane. Al centro, nella parte corrispondente alla pancia, veniva inserito un uovo. Alla fine la composizione veniva colorata con una spennellata di rosso d’uovo battuto e messa in forno.

LA TRADIZIONE DELLE UOVA
In origine, regalare uova con l’arrivo della primavera era un’usanza pagana legata all’equinozio di primavera. L’uovo, simbolo della vita racchiusa nel ventre, che viene alla luce come per miracolo, fu eletto a metafora di questo momento. Poi con il Cristianesimo divenne Pasqua e Resurrezione. Non è un caso che le uova le ritroviamo come ingredienti nella pigna, nei canescioni, ma soprattutto nei “giochi da mangiare” dei bambini.

DOVE TROVARLI
• Il girone dei Golosi (Via Piave, 14 – San Donato Val di Comino · Info: 338.2698116)
• L’Antico Forno (Corso L. Munazio Planco, 307 · Atina)
• Panificio Fratelli Perrella (Via Napoli, 110 · San Donato Val di Comino · Info: 0776.508284)
• Pasticceria Macioce (Piazza Umberto I, 31 · Alvito · Info: 0776.510617)
• Valcopane (Via dei Sanniti · Atina · Info: 0776.611050)

-

© Riproduzione riservata