Le opere di Guttuso in mostra ad Atina dal 18 al 26 agosto

vedere_16-08-17Venerdì 18 agosto, alle ore 18, sarà inaugurata ad Atina la mostra “Renato Guttuso vigore espressionista”. L’evento, curato da Anna Cautilli, è organizzato dall’Associazione Sinopia e dal Comune di Atina. Nel salone di Palazzo Cantelmo saranno esposti acquerelli, disegni e serigrafie originali realizzate e firmate dallo stesso Maestro, in collaborazione con l’atelier Nuvolo di Città di Castello (Pg). Le serigrafie illustrano episodi e personaggi della Divina Commedia e rileggono le opere di Michelangelo Buonarroti.

LE OPERE IN MOSTRA
Negli anni Ottanta, Guttuso realizza la serie “Dante”, si tratta di 11 tavole a colori da originali del 1960 su soggetti della Divina Commedia di Dante Alighieri, realizzate con battute serigrafiche che variano da 25 a 66. Dello stesso periodo è il progetto “Michelangelo”: 11 tavole a colori e una in bianco e nero che riproducono il Tondo Doni e i lavori presenti nella Cappella Sistina e nella Cappella Paolina. Da 15 a 80 sono le battute serigrafiche per le tavole a colori, mentre 6 battute per il bianco e nero. Le difficoltà maggiori il Maestro le incontrò per “Gott mit uns”, di cui non rimanevano che le immagini fotografiche. Da queste, ingrandite, Guttuso ha realizzato e ricolorato il ciclo perduto, poi riprodotto con un gran numero di battute serigrafiche.

GUTTUSO TRA ARTE E POLITICA
Renato Guttuso (1911 – 1987) è stato un pittore esponente del realismo socialista, protagonista della pittura neorealista italiana che si espresse negli artisti del Fronte Nuovo delle Arti. Figlio di Gioacchino, agrimensore e acquerellista dilettante, e di Giuseppina d’Amico il piccolo Renato manifestò fin da piccolo la sua predisposizione alla pittura. La sua arte, legata all’espressionismo, fu caratterizzata anche dal forte impegno sociale, che lo portò anche all’esperienza politica come senatore del Partito Comunista Italiano per due legislature, durante la segreteria di Enrico Berlinguer.

INFO
• Dove: Atina (Fr)
• Indirizzo: Palazzo Cantelmo · Piazza Saturno, 1
• Quando: dal 18 al 26 agosto 2017
• Ingresso: gratuito
• Note: la mostra è aperta tutti i giorni dalle ore 18:30 alle 21, il lunedì anche il lunedì dalle ore 11 alle 13
• Contatti e prenotazioni:  0776.60091 (Comune)