Da Picinisco a Las Vegas per una startup di successo

eccellere_10-01-15Non capita tutti i giorni di essere premiati in uno degli eventi più seguiti al mondo. Se poi questo è l’International Consumer Electronics Show (Ces) di Las Vegas, la più grande fiera di elettronica che ogni anno attira gli appassionati di tutto il globo, allora il premio assume un sapore ancora più speciale. No, non è una favola da raccontare, ma solamente la storia di due ragazzi: Mauro Pelosi, 32 anni di Picinisco e Francescantonio Della Rosa di San Giorgio a Liri.

DALLA CIOCIARIA A LAS VEGAS
Tra le centinaia di aziende che hanno preso parte alla fiera che si tiene una volta l’anno nel “Las Vegas Convention Center” e che mostra a tutti i visitatori le novità e i trend del mondo dell’elettronica, c’era anche la “Erkin Labs”, impresa fondata dai due giovani ciociari. In mezzo a luci Led che si accendono tramite la connessione bluetooth, lo scooter elettronico che permette di cambiare batteria senza farlo spegnere, le scarpe intelligenti, libri a realtà aumentata e droni di qualunque tipo i due ciociari si sono imposti ricevendo un importante riconoscimento con la loro invenzione: il software “Hi WiFi”.

L’INVENZIONE
Il software è la prima soluzione del settore a utilizzare reti wi-fi esistenti per Smart Home Security, in poche parole per la sicurezza della casa. L’invenzione, che tra poco sarà sul mercato, è molto semplice da usare. Basta installare l’applicazione sul proprio telefono, su un computer o anche sul televisore abilitato al wi-fi e il gioco è fatto. A quel punto il dispositivo, grazie alla connessione, rileva i movimenti all’interno dell’ambiente chiuso, rilevando possibili intrusi.

LA SODDISFAZIONE DI MAURO E FRANCESCANTONIO
Entusiasta Mauro Pelosi, che insieme al suo socio, è partito anni fa per la Finlandia, per poi stabilizzarsi definitivamente lì: «La nostra invenzione rappresenta molto di più di una semplice soluzione intelligente di sicurezza domestica e applicazioni; è l’inizio di una nuova ecosistema. La soluzione si è facilmente integrabile in qualsiasi dispositivo abilitato al wi-fi. C’è anche la possibilità di offrire questa funzionalità come servizio “cloud” e per altri mercati, tra cui ambienti di sicurezza fisica e analisi a casa pure».

IL FUTURO
Hi WiFi è stato sviluppato da Ekin Labs, una startup finlandese costituita nel mese di aprile 2013, con una miscela unica di competenze e proprietà intellettuale. I due ragazzi sono partiti dall’Italia in cerca di successo e finalmente, sembrano averlo trovato. Tra poco apriranno anche un’azienda nella Silicon Valley, il cuore pulsante della tecnologia mondiale. Una bella storia da raccontare, tutta made in Ciociaria.

-

Fonte: Ilnuovogiorno.it

-

© Riproduzione riservata