Con Gens 2.0 la Riserva naturale di Posta Fibreno fa scuola

studenti_10-06-15Il mondo della scuola e le aree protette sono, da sempre, un’accoppiata vincente. Uno dei migliori esempi è stato il progetto GENS 2.0 “Piccole guide di natura e cultura” organizzato nella Riserva naturale Lago di Posta Fibreno. L’iniziativa si è conclusa con grande soddisfazione di tutti i partecipanti il 5 giugno nell’Auditorium dell’Istituto Comprensivo di Broccostella, ricevendo attestati e gadget.

IL PROGETTO GENS 2.0
Le attività hanno avuto inizio nel mese di aprile ed hanno coinvolto circa 175 ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Evan Gorga di Broccostella, nello specifico i plessi di Broccostella e Campoli Appennino. I ragazzi hanno incontrato i guardiaparco della Riserva naturale coì da conoscere il loro modo di operare all’interno dell’area protetta. Incontri in classe e uscite sul campo, con la guida esperta degli stessi guardiaparco e degli operatori della cooperativa Verdeblu di San Donato Val Comino, hanno reso possibile la realizzazione di un Vademecum del Guardiaparco a opera degli alunni.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE DELLA RISERVA
Adamo Pantano, presidente della Riserva naturale Lago di Posta Fibreno, ha apprezzato moltissimo il lavoro degli studenti. Come ci spiega: «Scommettere sui ragazzi è una priorità della nostra area protetta. Attraverso l’educazione ambientale puntiamo ad aumentare le conoscenze e la valorizzazione delle peculiarità naturalistiche del nostro territorio. Un grande complimento ai ragazzi, che sono stati bravissimi, agli insegnanti e al nostro personale che ha concluso il progetto con competenza e dedizione».

-

© Riproduzione riservata