Casalvieri, nona e ultima tappa del Festival delle Storie

raccontare_31-08-14Domenica 31 agosto, il Festival delle Storie conclude il suo viaggio a Casalvieri. La carta è quella del Narratore: è Ulisse, è il viaggiatore, il ricercatore, l’anima inquieta, colui che non si sazia mai perché ha bisogno di portare lo sguardo sempre un po’ più in là, sempre oltre l’orizzonte. È ciascuno dei narratori del Festival, è Uno, Nessuno e Centomila: tocca a lui raccontare questa storia.

-

PROGRAMMA

Ore 10,00 · PasticceriaVM (Alvito)
Colazione d’autore con Marco Rinella, chef della famosa pasticceria romana Cristalli di Zucchero e Roberto Mussapi: Le poesie (Ponte alle Grazie). A cura di Antonio Paolini, critico enogastronomico.

Il Festival delle Storie quest’anno fa dialogare poeti e maestri di pasticceria. La poesia di Mussapi, che sa di spazi sconfinati e avventura, di incroci infiniti tra l’Oriente magico e il cuore dell’Occidente, si incontra con il maestro della celebre pasticceria romana di Cristalli di zucchero, una pasticceria profondamente italiana con l’orizzonte sul mondo.

-

Ore 13,00 · Ex Convento di San Nicola (Alvito)
Pranzo di fine Festival.

-

Ore 17,00 · Piazza del Municipio Vecchio (Casalvieri)
Tracce di futuro: storie di giovani della Coldiretti.

Il futuro ha bisogno di qualcuno che sappia coltivarlo. Proprio come fanno i contadini con la terra. E dalle terra arrivano storie che cambiano un destino. C’è chi libera una collina dalle pietre per impiantare viti, chi usa le lumache per fare cosmetici e chi inventa bomboniere da matrimonio con i prodotti della terra.

-

Ore 18,00 · Largo Morelli (Casalvieri)
Il mistero del profeta extraterrestre. Incontro con Miska Ruggeri: Apollonio di Tiana. Il Gesù pagano (Mursia) insieme al vice direttore del Foglio Alessandro Giuli.

Mago o profeta, essere divino o ciarlatano, Anticristo o santo? Su Apollonio di Tiana, filosofo neopitagorico e taumaturgo vissuto nel I secolo d.C, sin dall’antichità è stato scritto tutto e il suo contrario, tanto che persino la sua esistenza è stata messa in dubbio e qualche occultista è arrivato ad attribuirgli origini extraterrestri.

-

Ore 19,00 · Largo Morelli (Casalvieri)
E… state in giallo. Incontro con Filippo Bologna: I morti non hanno fretta (Mondadori) e Francesco Formaggi: Il Casale (Neri Pozza).

Due scrittori, due delitti, due terre. La Toscana e la Ciociaria che non ti aspetti. L’estate nasconde spesso una brezza di finta allegria e di mistero. È quello che accade in questi due gialli d’autore.

-

Ore 20,00 · Piazza del Municipio Vecchio (Casalvieri)
Il demone del talento. Elivis Inside: spettacolo di e con Sebastiano Zanolli e Marco Tortaro, con la partecipazione di Aurelio Picca: Un giorno di gioia (Bompiani).

Che cos’è il talento? Come riconoscerlo? Cosa farne? Queste sono alcune delle domande a cui si cercherà di dare risposta attraverso “Storie” vere e tangibili, i cui i protagonisti ci racconteranno il loro “Elvis Inside”, quello spirito forte, creativo e risolutivo che risiede in ciascuno di noi.

-

Ore 20,00 · Largo Morelli (Casalvieri)
Genius Loci: teatro canzone con Fulvio Cocuzzo.

Fulvio Cocuzzo è il menestrello della Val di Comino. È cantautore, cantastorie, poeta, rimatore, burattinaio, commediografo, attore e, nel tempo che gli rimane, anche falegname e ciclista. Cocuzzo racconta degli usi, dei costumi e di tutto ciò che non c’è più della nostra vita esteriore ma è dentro di noi, gente della Valle di Comino. E ci identifichiamo e riconosciamo nei suoi monologhi e nelle sue canzoni proprio perché siamo quello che lui racconta senza sapere di esserlo.

-

Ore 21,00 · Piazza del Municipio Vecchio (Casalvieri)
Diario di un pescatore. “Radiolivres” con Fabio Genovesi, autore di Esche vive (Mondadori), Versilia Rock City (Mondadori), Morte dei Marmi (Laterza), Tutti primi sul traguardo del mio cuore (Mondadori).

Fabio Genovesi è uno scrittore nato per caso ma anche per fortuna a Forte dei Marmi. Le sue grandi passioni, sono il ciclismo, la pesca, il cinema e la musica rock. Possiede un meraviglioso senso dell’umorismo e una sincera curiosità verso gli altri esseri umani, soprattutto quelli improponibili.

-

Ore 21,30 · Largo Morelli (Casalvieri)
Le infinite facezie di Leonardo da Vinci. Di tanta splendida bellezza. Favole, facezie e profezie di Leonardo Da Vinci: spettacolo teatrale di Luca Mauceri con Luca Mauceri, voce narrante, canto e clavicembalo e Michele Marsella, chitarra classica.

Il genio incomparabile di Leonardo attraverso la scoperta del suo mondo letterario fitto di immagini potenti, di storie divertenti, di personaggi audaci o sciocchi. Ad alternare i racconti, tra ironia e poesia, la musica dal vivo, in parte anche derivata da Leonardo stesso, compositore e inventore di rebus musicali.

-

Ore 22,00 · Largo Morelli (Casalvieri)
La notte dei tarocchi. Incontro con Tim Willocks: I dodici bambini di Parigi (Multiplayer.it edizioni).

Siamo nella Parigi nel 1572, durante la violentissima strage degli Ugonotti, conosciuta anche come Notte o Massacro di San Bartolomeo. Un uomo cerca di salvare la sua donna e come traccia ha solo le figure dei tarocchi. Tim Willocks è uno psichiatra inglese con l’arte di scrivere best-seller. Ha scritto sceneggiature cinematografiche per Steven Spielberg e Dennis Hopper.

-

Ore 23,00 · Piazza del Municipio Vecchio (Casalvieri)
Un giorno da pecora
. Spettacolo.

Sono tornati. L’Anziano e il Simpatico, dopo le fatiche radiofoniche del mondiale brasiliano, li ritroviamo con la loro carovana di ospiti a sorpresa nella valle delle storie. Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, protagonisti della trasmissione culto di Radio 2, ci regalano un altro gran finale per salutare agosto e il Festival delle Storie 2014.

-

INFO
Dove: Casalvieri (Fr)
Quando: 31 agosto 2014
Vai al sito ufficiale

-

© Riproduzione riservata